Benvenuti

Le malattie neurodegenerative, sclerosi laterale amiotrofica, malattia di Alzheimer e malattia di Parkinson, rappresentano patologie del sistema nervoso che comportano una perdita di funzione ed una progressiva e selettiva morte apoptotica neuronale. L’eziologia primaria della neurodegenerazione, a parte i rari casi su base ereditaria monogenica, non è a tutt’oggi nota anche se è ormai accettato che queste patologie insorgano quale risultato di una complessa interazione tra fattori genetici ed ambientali in grado di innescare eventi a cascata critici per la sopravvivenza neuronale. L’insufficiente comprensione dei fattori determinanti si traduce in una carenza di terapie in grado di bloccare o almeno ritardare l’insorgenza e progressione di queste patologie per le quali gli approcci terapeutici sono, allo stato attuale, di carattere prevalentemente sintomatico e/o palliativo.
L’evento in oggetto si propone come un momento di incontro tra ricercatori di diversi ambiti nelle patologie neurodegenerative nella prospettiva di approfondire, discutere ed elaborare proposte collaborative volte ad approfondire le conoscenze in queste malattie. In questo scenario un approccio traslazionale che parta dalle conoscenze degli eventi molecolari fino agli studi preclinici clinici, risulta di fondamentale importanza, consentendo una sempre più risolutiva caratterizzazione dei processi patologici responsabili della neurodegenerazione soprattutto al fine di fornire le basi per future strategie terapeutiche.

I Relatori

Prof. Francesco Fornai (Pisa)

La neurodegenerazione

Prof. Vincenzo Silani (Milano)

La genetica della SLA

Prof. Gabriele Siciliano (Pisa)

I trials clinici

Dr. Andrea Malaspina (Londra, UK)

I Bio Marcatori

Prof. Sandro Sorbi (Firenze)

I trials clinici

Dr. Filippo Baldacci (Pisa)

Biomarcatori nella malattia di Alzheimer

Dr. Roberto Marconi (Grosseto)

 Recenti acquisizioni nella fisiopatologia della malattia di Parkinson

Prof. Michelangelo Mancuso (Pisa)

 Il ruolo della diagnostica con traccianti cerebrali in vivo

Prof Roberto Ceravolo (Pisa)

 Il ruolo della diagnostica con traccianti cerebrali in vivo Pt.2

Dr. Mario Felici (Arezzo)

Esperienze con Brainoil nel paziente geriatrico

Prof. Michelangelo Mancuso / Prof Roberto Ceravolo (Pisa)

 Il ruolo della diagnostica con traccianti cerebrali in vivo

Dott.ssa Costanza Bisordi (Pisa), Dott.ssa Maria Briccoli Bati (Prato), Dott.ssa Monica Del Mastio (Firenze), Dott.ssa Laura Insana (Siena), Dott.ssa Chiara Sonnoli (Pistoia), Dott.ssa Elisabetta Venturini (Arezzo)

Casi Clinici